13
febbraio
2019

Colori primavera 2019

C’è aria di primavera: quali colori per il vostro outfit?

C’è voglia di primavera nell’aria. Abbandonato il freddo e grigio inverno, vien voglia di osare con nuovi e più vivaci colori. Scopriamo insieme quali sono le tinte di tendenza in questa primavera 2019.

Le mode ci danno delle chiare indicazioni, poi starà al nostro gusto e alla nostra voglia di osare scegliere come e se vestire queste tonalità primaverili, e giocare con gli abbinamenti per un outfit d’effetto. Per cominciare, ecco la nostra tavolozza!

IL GIALLO

Primo, grande protagonista dei mesi caldi è il giallo, nella tonalità mango, nuance esotica e sensuale, che risalta a meraviglia sulle more. Di moda è la versione fluo o “evidenziatore, una tonalità prima relegata solo all’abbigliamento sportivo e ai costumi da bagno, ora promossa a pieno titolo negli outfit couture ed eleganti.

IL BEIGE

Il beige, tinta soft, sobria ed elegante, torna di gran voga per la primavera-estate in arrivo. Possiamo dire che è un classico con il quale è difficile sbagliare se si cerca la pura raffinatezza.

IL VERDE

Il verde militare più grintoso ed accattivante si presta per outfit più casual, di gusto deciso. Anche il verde acquamarina, con ogni probabilità, sarà un tormentone della prossima stagione estiva. Luminoso e mai stancante, è un vero “ever green”.

IL BLU

Altro colore intramontabile è il blu, ma nella versione “denim”: il colore dei jeans, con quel piglio sbarazzino, facilmente portabile, sempre fresco e versatile.

IL ROSA

Il rosa baby ci farà tornare tutte un po’ bambine e un po’ principesse, per non dimenticare quella “pastellosa” pennellata di femminilità che sempre fa sognare.

IL BIANCO

Non è estate se non ci si veste di bianco: il colore della luce, dell’eleganza, della femminilità. È stato il colore simbolo delle femministe. Rimane un colore raffinato, adatto alla spiaggia come al dopocena. Il total white, insomma, non passa mai di moda nella bella stagione.

 

6
febbraio
2019

Cintura 35 mm

Moda donna: cintura in pelle 35 mm

Non siamo noi a dirlo, ma i nostri clienti nei loro commenti, pubblicati sulla vetrina online di Florence Leather Market. La cintura “Riccardo 35 mm” è così originale e di ottima qualità che separarsene diventa difficile, quasi impossibile. Quando ci si abitua a un accessorio bello e di qualità come la cintura in pelle “35 mm” è un vero peccato non indossarlo in ogni occasione.

Classica e raffinata

La “35 mm” si presenta come una cintura classica, sobria e raffinata, per chi ama vestire sempre con quel tocco di eleganza che si nota. La cintura in pelle 35 mm ha uno stile classico, intramontabile, adatto a chi ama le cose di classe e di valore.

Il modello “Riccardo”, in particolare, abbina la nuova fibbia argentata a una cinghia in pelle di vitello della misura di 35 mm. La potete trovare disponibile nei due colori blu scuro o marrone, per impreziosire il vostro outfit primaverile!

Come farne a meno?

Una donna attenta al particolare, che sceglie con cura gli accessori da inserire nel proprio guardaroba per valorizzare ogni outfit, non può privarsi di una cintura artigianale, made in Italy, curata in ogni dettaglio. Basta sentire quanto è morbida e confortevole in vita.

Essendo un modello classico, si presta a essere indossata in tutte le stagioni e la pelle la rende un accessorio resistente, difficile a cedere e a tagliarsi. E poi, per chi ama il bello, una cintura di qualità esalta il punto vita, lo cinge con delicatezza e dona classe ed armonia a chi la indossa.

 

30
gennaio
2019

Portafoglio Rina V

Novità: portafoglio Rina V

Ecco un portafoglio che non lascia nulla al caso. È il modello “Rina V”, spiritoso, femminile, “casual” ed estremamente pratico. Non è solo la comodità il suo punto forte. Ogni dettaglio di questo portafoglio, inclusa la tasca con zip per accogliere le monete, è stato pensato con estrema attenzione e particolare cura per creare un accessorio di piccole dimensioni, con la stessa capienza dei modelli più lunghi e una versatilità unica.

Prima i numeri

Lungo solo 12 cm e alto 8 cm, il portafoglio in pelle da donna “Rina V” ha ben sei fessure per carte di credito e fidelity card (così potrete sbizzarrirvi nello shopping!). Lo spazio interno è ben diviso: uno scomparto con zip per le monete, uno spazio per le banconote, una finestrella trasparente e tre fessure per archiviare i biglietti da visita. Capite bene che, pur non essendo lungo come altri modelli, è un portafoglio in pelle assai generoso negli spazi.

Comodità prima di tutto

Il portafoglio per una donna è un accessorio indispensabile, imprescindibile, che fa parte della quotidianità. Ecco perché la scelta di un portafoglio comodo e nel contempo femminile come il modello “Rina V” può fare la differenza nella borsetta di una donna. La pelle è garanzia di qualità e resistenza, anche grazie alla cura dei particolari e delle rifiniture.

L’elevata qualità della pelle toscana, 100% Made in Italy, e la sapiente manifattura artigianale non fanno che aumentare i pregi di questo accessorio firmato Florence Leather Market. Lo trovate disponibile in sei colori: rosso chiaro, blu scuro, bordò, cuoio, verde chiaro e nero. Potete visitare la nostra vetrina alla sezione portafogli e scegliere subito la vostra tinta preferita.

 

23
gennaio
2019

Zaino

Zaino o borsa a spalla: qual è più comodo?

Scegliere tra lo zaino e la borsa a spalla è come scegliere tra il gelato nella coppetta e sul cono. Sono entrambi piacevoli da gustare, solo che uno ci lascia un po’ più liberi di passeggiare. Qual è il più gustoso? Difficile dirlo, se il prodotto è in entrambi i casi di qualità.

A voi come vi piace camminare… con lo zaino o la borsa a tracolla?

Qual è più comodo? La risposta in tal caso dipende da due aspetti: da come vi sentite voi e da cosa dovete portarvi dietro. Se parliamo di accessori in pelle made in Italy, non c’è dubbio che la qualità del prodotto è certa in entrambi i casi.

Siete da borsa a tracolla se…

Se siete un tipo abituato a vivere di corsa ma non troppo. Se preferite tenere documenti e cellulare sotto stretto controllo, a portata di sguardo. Se cercate un accessorio più elegante e camaleontico da portare con disinvoltura, talvolta a mano, talvolta a spalla e talvolta sotto il braccio. Se vi piace il senso di versatilità che vi consente di portare la tracolla anche a mano, per un eventuale cambio di look. Se non sapete rinunciare a quel tocco di femminilità che la borsa a tracolla vi regala… Se vi immedesimate in almeno uno di questi “se” allora siete un tipo da borsa a tracolla.

Siete più da zaino se…

Se più che alla moda, pensate alla praticità. Se avete bisogno di più spazio e volete avere tutto e di più sempre con voi. Se vi sentite un tipo sportivo e sempre di corsa. Se amate portare lo zaino anche su una sola spalla e sentirvi subito dieci anni di meno. Se cercate quel senso di leggerezza, nonostante il peso che vi portate dietro ogni giorno. Se vi piace l’idea di camminare, correre, pedalare in libertà, con le mani libere. Se amate dare al vostro look un tocco più casual… Ecco in tal caso siete decisamente un tipo da zaino!

Rigorosamente in pelle!

 

16
gennaio
2019

Pelletteria artigianale

La pelletteria artigianale, storia di un settore sempre vivo

La pelletteria artigianale italiana, e fiorentina in particolare, è uno dei fiori all’occhiello della produzione italiana. Tra gli artigiani del Belpaese, infatti, si distinguono e sono apprezzati in tutto il mondo i pellettieri. Non a caso, la pelletteria artigianale fiorentina ha fatto conoscere il distretto e apprezzare le sue creazioni, gli accessori in pelle di altissima qualità, in tutti gli angoli del globo. È il made in Italy che tutti ci invidiano, storia di un settore sempre vivo e fiorente.

Grazie alle abili mani degli artigiani

Sono le abili e sapienti mani degli artigiani ad aver reso celebre questo settore. Grazie alla loro creatività e certosina pazienza riescono sempre a trasformare un pezzo di pelle in un accessorio ambito, ammirato e unico. Una piccola, grande opera d’arte che dura nel tempo, in grado di resistere bene alle intemperie e all’usura e anche agli attacchi della contraffazione, Perché il vero artigianato italiano non teme rivali, è un mix unico di conoscenza tecnica e scelta scrupolosa della materia prima, di creatività, passione, pazienza e attenzione al dettaglio. Ogni singolo pezzo di cuoio, essendo un materiale naturale, è già di per sé un qualcosa di unico e irripetibile: un’opera d’arte con i suoi piccoli difetti, che diventano una caratteristica, e la lavorazione artigianale di valore.

Un prodotto unico, di assoluta eccellenza

La pelletteria artigianale quindi è un settore sempre vivo, che produce con grande attenzione accessori di qualità assoluta. È un settore sempre diverso, in continua evoluzione, alla costante ricerca di un più alto standard d’eccellenza. Cosa fa la differenza tra industria e lavorazione artigianale? Semplicemente i numeri: un artigiano non punta alla quantità, a soddisfare un bisogno di massa, bensì a produrre qualcosa di bello e unico, con il fine ultimo di accrescere la qualità del proprio risultato e soddisfare un cliente attento al particolare. Un cliente capace di riconoscere la bellezza e l’originalità del prodotto artigianale nato dalle mani di esperti pellettieri fiorentini.